Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spostata in autunno anche la scadenza dell'imposta sulla pubblicità

TREVISO, IL COMUNE RINVIA AL 31 OTTOBRE IL CANONE SUI PLATEATICI

Iniziativa del Comune per le attività economiche in emergenza


TREVISO - La Giunta comunale di Treviso ha approvato questa mattina il provvedimento che differisce il termine per il pagamento dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità al 30 settembre e del Canone per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche al 31 ottobre.
La misura, valevole sia per le richieste annuali che per quelle infrannuali, è stata adottata allo scopo di permettere alle attività economiche, colpite dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria, di procrastinare le scadenze – inizialmente previste al 31 marzo - per adempiere dopo la ripresa delle normali attività. La proroga, essendo disposta dal Comune come ente impositore, non comporterà l’applicazione di sanzioni e interessi in capo al contribuente.
«Stiamo già valutando la possibilità di contribuire e/o scontare il pagamento dei plateatici per il mese di marzo del prossimo anno, come già era stato fatto per far fronte al maltempo del maggio 2019 - afferma l’assessore al Bilancio del Comune di Treviso, Christian Schiavon - Si tratta di una misura che vuole aiutare le attività commerciali che, in questo periodo di emergenza, stanno subendo un crollo verticale degli introiti. Sono comunque allo studio, oltre alla sospensione della tassa di soggiorno e agli aiuti alle famiglie per le rette degli asili nido, altre iniziative per aiutare famiglie, artigiani e attività produttive in questo momento di difficoltà».