Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Non si parla dei problemi causati al terzo settore dall'emergenza"

"CORONAVIRUS, AIUTARE IL VOLONTARIATO IN DIFFICOLTÀ"

Fabio Crea chiede l'intervento del governo


TREVISO - "C’è un settore, fondamentale, della società veneta che non viene sufficientemente considerato quando si parla di coronavirus: quello del volontariato”. Queste le parole dell’esponente di FdI Fabio Crea contattato in queste ore dall’associazione Il Tuo Sorriso Onlus, un sodalizio di persone nato nel 2011 di ritorno da un viaggio a Lourdes con l'obiettivo di aiutare gli altri. “L'associazione – spiega Crea - sostiene i ragazzi diversamente abili e le loro famiglie, offre aiuto ai ragazzi adolescenti con problemi di bullismo. Tutti i martedì viene distribuita mediamente a 40 famiglie bisognose, e dunque ad oltre un centinaio di trevigiani, una borsa contenente generi alimentari e detersivi. Viene inoltre donata frutta a circa 1500 persone. Oggi però, per effetto delle misure di contenimento del contagio, anche queste realtà, fiore all'occhiello delle nostra regione, sono in difficoltà”.
Di qui l’invito alle istituzioni a raccogliere il grido d’aiuto che arriva dal mondo dell’associazionismo: “Ora più che mai c'è bisogno che il Governo intervenga con delle misure ad hoc”. Crea invita poi le realtà associative a far sentire la propria voce: “Mi piacerebbe che la mia pagina Facebook diventasse il luogo di raccolta delle testimonianze delle realtà che oggi si ritrovano in difficoltà e che meritano aiuto. Ecco perché ho chiesto di inviarmi pubblicamente o in privato ulteriori segnalazioni. Sarà mia cura raccoglierle e portarle all'attenzione delle istituzioni preposte”.