Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Chiusura volontaria e iniziative sui social

600 AGRITURISMI ADERISCONO ALLA CAMPAGNA #IORESTOACASA

Le ricette e le attivita' offerte dai nostri operatori #nonperdiamocidivista


TREVISO - Gli agriturismi della Coldiretti Veneto dispongono volontariamente la chiusura nelle prossime due settimane per aderire alla campagna #iorestoacasa. Lo annuncia il Presidente di Terranostra Diego Scaramuzza dopo la decisione assunta dal Consiglio Nazionale della Coldiretti riunito in seduta straordinaria dal Presidente Ettore Prandini in videoconferenza per affrontare l’emergenza Coronavirus.
"La nostra decisione vale per le 600 aziende iscritte ed è una assunzione di responsabilità verso i cittadini ed il Paese per concentrare in queste settimane decisive tutte le energie nella lotta alla diffusione del virus" - spiega Scaramuzza nell'auspicare che "questo sacrificio sia utile a superare l’emergenza, per rivedere tutti gli amanti della campagna nelle nostre aziende a Pasqua".
Continueranno le iniziative e le attività di promozione intraprese dagli operatori impegnati in questo periodo ad animare con ricette della tradizione, iniziative ricreative e tanto altro sui social network, per mantenere un filo diretto con clienti, consumatori e cittadini, che nell'ambito del focolare domestico possono essere guidati dai consigli dei cuochi. Non mancheranno le indicazioni e i consigli online per chi è alle prese con i piatti da inserire nei menù settimanali nelle proprie abitazioni, gli operatori in versione tutor per la ricerca di erbe spontanee in campagna, e gli esperti di itinerari rurali alla scoperta dell'arte minore e della bellezza del paesaggio rurale.​