Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conte: "Effetti tra due settimane. Torneremo ad abbracciarci"

ITALIA QUASI DEL TUTTO BLINDATA CONTRO L'EPIDEMIA

Chiusi bar e negozi, aperti alimentari, farmacie, tabaccherie ed edicole


ROMA - Stop a tutte le attività non essenziali. Il governo ha varato una nuova serie di restrizioni, per contenere la diffusione dell'epidemia di coronavirus Sars CoV2. Il decreto firmato ieri sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte prevede la chiusura totale, in tutta Italia, fino al 25 marzo di bar, ristoranti, locali e di tutti gli altri esercizi commerciali, tranne alcune eccezioni. Rimarranno aperti i punti vendita di alimentari, farmacie e parafarmacie, banche e assicurazioni, tabaccherie, edicole e benzinai. In funzione anche le Poste. Garantiti i trasporti pubblici e i servizi pubblici essenziali e quelli di pubblica autorità. Possono essere effettuate le consegne a domicilio. Continuano a lavorare le fabbriche, anche se solo nei reparti produttivi indispensabili, adottando tutti protocolli per prevenire il contagio tra i lavoratori e con inoltre la prescrizione di incentivare il telelavoro o l'utilizzo di ferie e congedi retribuiti per i dipendenti. Proseguono anche l'agricoltura e gli allevamenti e tutta la filiera di approvigionameno.
Restano naturalmente in vigore le norme già definite sulle limitazioni agli spostamenti non necessari.
"Tra due settimane vedremo gli effetti  sul contagio. Grazie agli italiani, torneremo ad abbracciarci", ha detto il premier Conte.
Gli Stati Uniti intanto hanno vietato i voli da e per l'Europa e l'Oms ha decretato come il coronavirus sia ormai una pandemia, criticando anche numerosi stati per l'atteggiamento troppo attendista.