Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Salgono a 209 i pazienti in Terapia Intensiva

QUASI 3.500 POSITIVI AL VIRUS IN VENETO

I numeri del contagio diffusi dalla Regione


VENEZIA - Quasi 3.500 casi di contagio e più di diecimila persone in isolamento domiciliare. Sono gli ultimi numeri dell’emergenza coronavirus in Veneto, diffusi alle 8 di questa mattina dall’azienda sanitaria regionale. I positivi sono aumentati di cento unità rispetto alle 17 del giorno precedente.
Nella notte si è verificato un decesso avvenuto all’ospedale di Vicenza. A questo si somma un’ulteriore vittima, un ultraottantenne con serie patologie pregresse, spirato domenica scorsa, 15 marzo, all’ospedale di Oderzo, nel trevigiano, ma computato solo oggi nelle statistiche ufficiali. Il totale dei morti sale così a 115. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 209, otto in più, mentre quelli in ospedale, ma in condizioni meno critiche, sono 771, accresciuti di 80 unità. Duecento le persone guarite e dimesse a partire dell’inizio dell’epidemia.
La provincia con più positività conclamate rimane quella di Padova, con 842 casi, a cui si aggiungono 82 residenti di Vo’ Euganeo (dove ormai, però, da diversi giorni non si registrano più nuovi casi). A seguire Verona, con 686 infettati, e Treviso con 637.