Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Modalitą nuove per le visite mediche

ATTIVATA LA GESTIONE SMART DEI PAZIENTI AL CA' FONCELLO

Consulti telefonici dall'ambulatorio Ipertensione Arteriosa


TREVISO - I medici dell’Ambulatorio dell’Ipertensione Arteriosa della 1a Medicina del Ca' Foncello, per fronteggiare l’emergenza coronavirus, hanno attivato un servizio di gestione smart dedicata ai pazienti ipertesi afferenti all’Ambulatorio. Tale organizzazione si è resa necessaria per continuare a seguire i pazienti affetti da malattie cardiovascolari a domicilio, minimizzando la necessità di accedere in Ospedale per i controlli Ambulatoriali.
I pazienti sono stati contattati telefonicamente ed è stata fornita una mail, tramite la quale hanno potuto confrontarsi direttamente con gli specialisti dell’Ipertensione Arteriosa per ricevere indicazioni e consigli sulla patologia.
L’iniziativa ha già permesso di assistere oltre 60 pazienti in modalità smart ed è stata accolta in modo positivo dall’utenza.