Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al banco del triage del Ca' Foncello di Treviso

SI FINGE MEDICO RUBANDO IL CAMICE DAGLI ARMADIETTI

Individuato e denunciato un 33enne di origini serbe travestito da dottore


TREVISO - Si era finto dottore indossando un camice sottratto in un armadietto ad un medico. Sulla targhetta la scritta “medico d’urgenza”. Se ne stava nei pressi del banco del triage del Pronto Soccorso del Ca’ Foncello di Treviso, ma non è un medico, il 33enne serbo che è stato individuato e arrestato ieri. Il giorno precedente quest’uomo, residente ad Arzignano, in provincia di Vicenza, era finito nei guai a Pordenone per resistenza a pubblico ufficiale, ma era stato scarcerato in attesa del processo per direttissima. Ieri era all’interno dell’ospedale di Treviso, travestito da medico. Era riuscito a trovare l’occorrente negli armadietti degli spogliatoi dei medici: camice, pantaloni, zoccoli, mascherina. Un travestimento che però ha destato sospetti perché era l’unico medico nella sala del pronto soccorso vuota, all’alba. Quando sono arrivati i carabinieri lui si trovava a fianco della postazione del triage. Alla richiesta di esibire un documento, ha dato un nome falso, e così è stato denunciato per sostituzione di persona e per aver fornito false generalità.