Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al banco del triage del Ca' Foncello di Treviso

SI FINGE MEDICO RUBANDO IL CAMICE DAGLI ARMADIETTI

Individuato e denunciato un 33enne di origini serbe travestito da dottore


TREVISO - Si era finto dottore indossando un camice sottratto in un armadietto ad un medico. Sulla targhetta la scritta “medico d’urgenza”. Se ne stava nei pressi del banco del triage del Pronto Soccorso del Ca’ Foncello di Treviso, ma non è un medico, il 33enne serbo che è stato individuato e arrestato ieri. Il giorno precedente quest’uomo, residente ad Arzignano, in provincia di Vicenza, era finito nei guai a Pordenone per resistenza a pubblico ufficiale, ma era stato scarcerato in attesa del processo per direttissima. Ieri era all’interno dell’ospedale di Treviso, travestito da medico. Era riuscito a trovare l’occorrente negli armadietti degli spogliatoi dei medici: camice, pantaloni, zoccoli, mascherina. Un travestimento che però ha destato sospetti perché era l’unico medico nella sala del pronto soccorso vuota, all’alba. Quando sono arrivati i carabinieri lui si trovava a fianco della postazione del triage. Alla richiesta di esibire un documento, ha dato un nome falso, e così è stato denunciato per sostituzione di persona e per aver fornito false generalità.