Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al banco del triage del Ca' Foncello di Treviso

SI FINGE MEDICO RUBANDO IL CAMICE DAGLI ARMADIETTI

Individuato e denunciato un 33enne di origini serbe travestito da dottore


TREVISO - Si era finto dottore indossando un camice sottratto in un armadietto ad un medico. Sulla targhetta la scritta “medico d’urgenza”. Se ne stava nei pressi del banco del triage del Pronto Soccorso del Ca’ Foncello di Treviso, ma non è un medico, il 33enne serbo che è stato individuato e arrestato ieri. Il giorno precedente quest’uomo, residente ad Arzignano, in provincia di Vicenza, era finito nei guai a Pordenone per resistenza a pubblico ufficiale, ma era stato scarcerato in attesa del processo per direttissima. Ieri era all’interno dell’ospedale di Treviso, travestito da medico. Era riuscito a trovare l’occorrente negli armadietti degli spogliatoi dei medici: camice, pantaloni, zoccoli, mascherina. Un travestimento che però ha destato sospetti perché era l’unico medico nella sala del pronto soccorso vuota, all’alba. Quando sono arrivati i carabinieri lui si trovava a fianco della postazione del triage. Alla richiesta di esibire un documento, ha dato un nome falso, e così è stato denunciato per sostituzione di persona e per aver fornito false generalità.