Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Luca Zaia firma l'ordinanza, subito operativa

VENETO, STRETTA SU SPOSTAMENTI E MARKET CHIUSI LA DOMENICA

Passeggiate a non più di 200 metri da casa


VENEZIA - Chiusura dei supermercati e dei negozi di generi alimentari alla domenica e passeggiate con il cane o corse a non più di 200 metri da casa. Il Veneto vara l'ulteriore stretta sui movimenti dei cittadini per evitare contatti ravvicinati principale veicolo di trasmissione del contagio. Come annunciato il presidente della Regione, Luca Zaia, ha firmato l'apposita ordinanza regionale: le disposizioni hanno validità a partire da oggi e fino al 3 aprile, con possibilità di proroga o di decadenza, nel caso vengano superate da altre norme nazionali. A questo proposito il governatore ha sottolineato: "Il mio invito al governo è che valuti fino in fondo queste iniziative".
Restano aperti, secondo le prescrizioni già adottate dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri, farmacie, parafarmacie ed edicole. Oltre agli autogrilli lungo le autostrade e i bar annessi alle stazioni di servizio di carburante, situtate lungo la rete stradale extraurbana, questi ultimi con la limitazione di orario dalle 6 alle 18.
A fare la spesa potrà recarsi, inoltre, un solo componente per nucleo familiare, salvo comprovate esigenze di accompagnamento.