Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Luca Zaia firma l'ordinanza, subito operativa

VENETO, STRETTA SU SPOSTAMENTI E MARKET CHIUSI LA DOMENICA

Passeggiate a non più di 200 metri da casa


VENEZIA - Chiusura dei supermercati e dei negozi di generi alimentari alla domenica e passeggiate con il cane o corse a non più di 200 metri da casa. Il Veneto vara l'ulteriore stretta sui movimenti dei cittadini per evitare contatti ravvicinati principale veicolo di trasmissione del contagio. Come annunciato il presidente della Regione, Luca Zaia, ha firmato l'apposita ordinanza regionale: le disposizioni hanno validità a partire da oggi e fino al 3 aprile, con possibilità di proroga o di decadenza, nel caso vengano superate da altre norme nazionali. A questo proposito il governatore ha sottolineato: "Il mio invito al governo è che valuti fino in fondo queste iniziative".
Restano aperti, secondo le prescrizioni già adottate dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri, farmacie, parafarmacie ed edicole. Oltre agli autogrilli lungo le autostrade e i bar annessi alle stazioni di servizio di carburante, situtate lungo la rete stradale extraurbana, questi ultimi con la limitazione di orario dalle 6 alle 18.
A fare la spesa potrà recarsi, inoltre, un solo componente per nucleo familiare, salvo comprovate esigenze di accompagnamento.