Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilitā, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Controlli rafforzati e posti di blocco nel weekend

TELECAMERE E DRONI PER INDIVIDUARE GLI ASSEMBRAMENTI

Giro di vite della Polizia locale di Treviso verso chi circola senza motivo


TREVISO - Controlli a tappeto e giro di vite sugli assembramenti: il Comando di Polizia Locale aumenta il personale in servizio durante il fine settimana per verificare le motivazioni degli spostamenti con posti di blocco su varie zone della città, comprese quelle utilizzate maggiormente per l'attività fisica. Sabato e domenica saranno presenti ancora più agenti, in servizio straordinario. Già da qualche giorno vengono però formati massici posti di controllo, con quattro-cinque pattuglie che procedono a fermare il maggior numero di persone in transito, siano esse a bordo di auto, cicli, moto e anche a piedi.
Solo nella giornata di giovedì sono state denunciate dieci persone che non hanno saputo giustificare in modo credibile e documentato il transito nelle vie della città.
Ma la stretta, dopo l’ordinanza del Presidente della Regione Veneto che ha previsto una notevole restrizione anche per l’attività motoria, sarà operata facendo uso della videosorveglianza. Lo spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo: «L'assembramento di persone è un reato in base ai decreti vigenti per cui se una persona crea aggregazione è penalmente perseguibile per cui utilizzeremo anche i sistemi di videosorveglianza per monitorare situazioni di assembramento e, qualora accadesse, utilizzeremo le immagini per procedere successivamente al riconoscimento dei responsabili, per cui non è detto che dopo qualche giorno possa arrivare una pattuglia a casa per gli atti di denuncia».
Nella mattinata di oggi, venerdì, sono stati eseguiti due maxi controlli sul Terraglio e in via Fellisent: quasi una sessantina le persone fermate di cui tre denunciate perché giravano senza valide motivazioni. In più è stato messo in uso il drone per monitorare il traffico e registrare le targhe dei veicoli in transito per eventuali ulteriori accertamenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica