Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ieri dimessi dalla Patologia neonatale tre gemellini

L'INNO ALLA VITA DEI BIMBI NATI AL TEMPO DELL'EMERGENZA VIRUS

141 i neonati all'ospedale di Treviso dall'inizio dell'epidemia


TREVISO - L'auspicio "AndràTuttoBene" arriva, oggi, dai tre splendidi gemellini venuti alla luce nelle scorse settimane nell'Unità operativa di Ostetricia del Ca' Foncello e che ieri hanno potuto essere dimessi dalla Patologia Neonatale.
Nel reparto diretto dal dottor Enrico Busato sono 141 i bimbi venuti alla luce da quel fatidico 25 febbraio che con il primo decesso ha segnato, per l'Ulss 2, l'inizio dell'epidemia di Covid-19. "Questi bimbi sono un inno alla vita, al mondo che va avanti pur con le difficoltà che in questo momento drammatico e complesso tutti noi ci troviamo ad affrontare - sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell'Ulss 2 -. Cerchiamo, accoglliendo l'invito di questi bellissimi bimbi, di guardare avanti e pensare positivo: rispettando tutti le regole ce la faremo a uscire, il più in fretta possibile, da questa tragica pandemia".