Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pierluigi Bolla affronta così la crisi

UN'ASSICURAZIONE E 700 EURO IN PIÙ AI DIPENDENTI

La Valdo di Valdobbiadene premia i lavoratori e li assicura in caso di contagio


VALDOBBIADENE - 700 euro in più nella busta paga e un’assicurazione in caso di ricovero ospedaliero per coronavirus ai suoi dipendenti. La Valdo di Valdobbiadene, nota etichetta nel mondo del Prosecco Docg ha deciso di dare una mano ai suoi dipendenti nonostante le difficoltà del mercato in questo momento di grande emergenza.
Pierluigi Bolla, titolare della società, ha deciso di aiutare i suoi 60 dipendenti che il prossimo mese in busta paga troveranno 700 euro in più. E poi per ognuno è stata stipulata un’assicurazione che prevede un’indennità di ricovero in caso di contagio da Covid 19 e un’assistenza per i 14 giorni successivi alla dimissione dall’ospedale.
Ma non finisce qui la generosità di Bolla: il titolare della Valdo ha fatto anche una donazione agli Alpini che stanno lavorando per far fronte al contagio da coronavirus rimettendo in sesto il vecchio ospedale di Valdobbiadene. In un momento difficile per tutti, anche per il mercato del Prosecco, Pierluigi Bolla merita un plauso.