Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Per i controlli dovrebbero essere sospese le norme sulla privacy"

"TROPPO SPESSO A FARE LA SPESA, NON COSTRINGETEMI AD ORDINANZE PIÙ CATTIVE"

Il punto del governatore Zaia sull'emergenza


VENEZIA - "Troppe persone continuano ad andare al supermercato più volte al giorno, per farsi una passeggiata con la scusa della spesa. Non va bene: non costringetemi a fare ordinanze più cattive". Lo ha detto il governtaore del Veneto Luca Zaia.
Diverse le possibilità in questo senso, ha ribadito Zaia: dalle tessere per comprare generi alimentari, a prevedere scaglionamenti per gli acquisti in base al giorno e alle iniziali del cognone. Oltre ai sistemi tecnologici per tracciare gli spostamenti delle persone, tra cui uno messo a punto in Israele. Questi però si scontrano con il rispetto della privacy: "In questo momento, queste norme secondo me sarebbero da sospendere", ha sottolineato Zaia.
Oltre al quello sanitario, l'altro grande fronte dell'emergenza è quello economico: "E dobbiamo uscirne vivi da entrambi", afferma il governatore. Per questo secondo Zaia i 25 miliardi di euro messi in campo dal governo "devono essere solo l'inizio di un grande stanziamento", soprattutto se confrontati con i 500 miliardi previsti dalla Germania e i duemila miliardi di dollari degli Usa. "Mi chiedo perchè abbiamo ancora questa sudditanza all'Europa", ha detto ancora Zaia.