Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ulteriori dotazioni la prossima settimana, avviato anche il piano tamponi

CASE RIPOSO TREVIGIANE, DISTRIBUITE 9MILA MASCHERINE

L'Ulss le ha consegnate per operatori e ospiti


TREVISO - Distribuzione straordinaria di dispositivi di protezione individuale alle case di riposo in questo fine settimana: da venerdì l’Ulss 2 ha distribuito nelle strutture presenti sul territorio oltre novemila mascherine, 8720 chirurgiche e 360 FFP2, fatte pervenire dalla Regione.
“La prossima settimana arriveranno, sempre dalla Regione, altri ingenti quantitativi di dispositivi, che provvederemo a distribuire immediatamente sia agli operatori sia agli ospiti delle Case di riposo – anticipa il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi -. Pur non essendo la gestione delle Case di riposo in capo all’azienda sanitaria abbiamo attivato a supporto di queste strutture, che in questo difficile momento si trovano a gestire l’utenza più esposta e più fragile, una task force dedicata”.
Tra le iniziative già avviate dalla task force la messa a punto e l’avvio del programma di effettuazione dei tamponi su ospiti e personale, la consulenza per quanto concerne l’organizzazione delle zone di protezione all’interno delle case di riposo e, ultima ma non meno importante, l’attivazione della reperibilità telefonica, con una geriatria a disposizione per la valutazione di situazioni dubbie o particolarmente complesse.