Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trovato morto a 68 anni nella sua carrozzeria

ADDIO A CARLO DAL PIVA, STORICO CAPOGRUPPO DEGLI ALPINI DI SOLIGO

Aveva passato il testimone a inizio gennaio


FARRA DI SOLIGO - Un lutto improvviso scuote la comunità di Soligo. Carlo Dal Piva è scomparso oggi, a 68 anni.
Si era recato come ogni giorno nella sua officina: svolgeva infatti la professione di carrozziere. La moglie, non vedendolo rientrare, dopo qualche tempo era andata a cercarlo, ma l'ha trovato ormai senza vita.
Del Piva era conosciutissimo in paese, soprattutto per essere stato per molti anni il responsabile del locale gruppo dell'Associazione nazionale alpini: in questa veste era stato sempre in prima fila in molteplici attività ed iniziative a carattere sociale e ricreativo. A fine gennaio, aveva passato il testimone alla guida delle penne nere solighesi ad Antonio Moschetta, pur rimanendo nel consiglio del gruppo. I tanti che l'hanno conosciuto, ne ricordano la grande disponibilità e l'impegno quando c'era da dare una mano.
Oltre alla consorte, lascia due figlie e alcuni nipoti.