Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il messaggio degli organizzatori: "Scelta dolorosa, ma prima la salute"

"LA SALITA È ANCORA LUNGA, MA SCOLLINEREMO"

Il Gran Raid delle Prealpi rinviato a maggio per l'emergenza virus


VITTORIO VENETO - L’emergenza sanitaria Covid-19, che ha messo in ginocchio il mondo intero, ha costretto il comitato organizzatore del Gran Raid delle Prealpi trevigiane a rinviare l’edizione 2020 al prossimo anno. La competizione era stata programma per il 16 e 17 maggio prossimi e già erano giunte numerose iscrizioni.
L’annuncio del rinvio del Gran Raid, appuntamento molto atteso da centinaia di runners, è stato dato con un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook. “Cari amici, per noi tutti è una decisione dolorosissima. Stiamo vivendo in un contesto drammatico in cui, inutile ripeterlo, il Covid-19 ha messo in ginocchio il mondo intero. Abbiamo lottato e sperato fino all’ultimo: dobbiamo annullare il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane 2020 e lo posticiperemo a maggio 2021. Restituiremo le quote versate e vi faremo sapere a breve le modalità per attivare il rimborso. Riteniamo superfluo dirvi quanto abbiamo lavorato in questi ultimi mesi per prepararvi la gara più bella di sempre, ma per noi del comitato organizzatore quel che sta più a cuore è la salute di ciascuno di noi. Vogliamo manifestare la nostra vicinanza a tutti coloro che stanno combattendo in questo momento, medici, infermieri, protezione civile, forze dell'ordine, organi istituzionali e tantissime altre straordinarie persone. E soprattutto tutto il nostro affetto giunga a chi sta lottando per la vita e alle famiglie di chi non ce l’ha fatta. Runners, amici prima di tutto, arrivederci tra un anno sognando giorni migliori tra le nostre amate montagne”.
Sulla foto di copertina, il comitato organizzatore ha infine postato uno slogan che è un invito alla speranza: “La salita è ancora lunga, ma scollineremo”.