Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il messaggio degli organizzatori: "Scelta dolorosa, ma prima la salute"

"LA SALITA È ANCORA LUNGA, MA SCOLLINEREMO"

Il Gran Raid delle Prealpi rinviato a maggio per l'emergenza virus


VITTORIO VENETO - L’emergenza sanitaria Covid-19, che ha messo in ginocchio il mondo intero, ha costretto il comitato organizzatore del Gran Raid delle Prealpi trevigiane a rinviare l’edizione 2020 al prossimo anno. La competizione era stata programma per il 16 e 17 maggio prossimi e già erano giunte numerose iscrizioni.
L’annuncio del rinvio del Gran Raid, appuntamento molto atteso da centinaia di runners, è stato dato con un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook. “Cari amici, per noi tutti è una decisione dolorosissima. Stiamo vivendo in un contesto drammatico in cui, inutile ripeterlo, il Covid-19 ha messo in ginocchio il mondo intero. Abbiamo lottato e sperato fino all’ultimo: dobbiamo annullare il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane 2020 e lo posticiperemo a maggio 2021. Restituiremo le quote versate e vi faremo sapere a breve le modalità per attivare il rimborso. Riteniamo superfluo dirvi quanto abbiamo lavorato in questi ultimi mesi per prepararvi la gara più bella di sempre, ma per noi del comitato organizzatore quel che sta più a cuore è la salute di ciascuno di noi. Vogliamo manifestare la nostra vicinanza a tutti coloro che stanno combattendo in questo momento, medici, infermieri, protezione civile, forze dell'ordine, organi istituzionali e tantissime altre straordinarie persone. E soprattutto tutto il nostro affetto giunga a chi sta lottando per la vita e alle famiglie di chi non ce l’ha fatta. Runners, amici prima di tutto, arrivederci tra un anno sognando giorni migliori tra le nostre amate montagne”.
Sulla foto di copertina, il comitato organizzatore ha infine postato uno slogan che è un invito alla speranza: “La salita è ancora lunga, ma scollineremo”.