Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

IN ARRIVO A PADOVA ALTRE SALME PROVENIENTI DA BERGAMO

L'esercito trasporta le salme non si riescono a cremare negli impianti locali


PADOVA - Ieri a Padova sono giunte su camion militari provenienti da Bergamo 25 bare delle vittime del Coronavirus.
Vista l'emergenza di questa città straziata dal virus, queste salme non riescono più a essere cremate negli impianti locali e quindi tramite l'Esercito Italiano vengono portate in altri impianti crematori.
Le 25 salme sono arrivate a Padova presso il Cimitero Maggiore intorno alle 16.45, sono state accolte dal Sindaco Sergio Giordani, dall'assessora Francesca Benciolini, da Don Marco Cagol in rappresentanza della Diocesi di Padova oltre che da un picchetto d'onore della Polizia Locale di Padova e dei Carabinieri del Comando Provinciale di Padova. Persone mancate senza la vicinanza dei loro cari e senza poter avere nessuno al seguito del corteo funebre.

Padova si prepara ad accogliere un altro centinaio di feretri provenienti da Bergamo per essere cremati.

Il secondo corteo funebre arriverà oggi con una trentina di bare, e il Comune di Padova ha già dato l'ok per altri trasporti nei prossimi giorni, da concordare in base alle esigenze del centro lombardo e alla disponibilità di altri forni crematori.

Ad accogliere i feretri, come ieri, ci sarà una delegazione di autorità civili, militari e religiose guidata dal sindaco Sergio Giordani. Prima di essere cremati, i defunti riceveranno una benedizione.