Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

IN ARRIVO A PADOVA ALTRE SALME PROVENIENTI DA BERGAMO

L'esercito trasporta le salme non si riescono a cremare negli impianti locali


PADOVA - Ieri a Padova sono giunte su camion militari provenienti da Bergamo 25 bare delle vittime del Coronavirus.
Vista l'emergenza di questa città straziata dal virus, queste salme non riescono più a essere cremate negli impianti locali e quindi tramite l'Esercito Italiano vengono portate in altri impianti crematori.
Le 25 salme sono arrivate a Padova presso il Cimitero Maggiore intorno alle 16.45, sono state accolte dal Sindaco Sergio Giordani, dall'assessora Francesca Benciolini, da Don Marco Cagol in rappresentanza della Diocesi di Padova oltre che da un picchetto d'onore della Polizia Locale di Padova e dei Carabinieri del Comando Provinciale di Padova. Persone mancate senza la vicinanza dei loro cari e senza poter avere nessuno al seguito del corteo funebre.

Padova si prepara ad accogliere un altro centinaio di feretri provenienti da Bergamo per essere cremati.

Il secondo corteo funebre arriverà oggi con una trentina di bare, e il Comune di Padova ha già dato l'ok per altri trasporti nei prossimi giorni, da concordare in base alle esigenze del centro lombardo e alla disponibilità di altri forni crematori.

Ad accogliere i feretri, come ieri, ci sarà una delegazione di autorità civili, militari e religiose guidata dal sindaco Sergio Giordani. Prima di essere cremati, i defunti riceveranno una benedizione.