Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

D’Aliberti: "Artigiani fiaccati, misure strutturali per ripartire"

CASARTIGIANI, GIÀ 400 RICHIESTE DI CASSA INTEGRAZIONE

Il 70% delle imprese socie con dipendenti ricorre ad ammortizzatori


TREVISO - Il 70% delle aziende con dipendenti della provincia di Treviso iscritte a Casartigiani ha chiesto la Cassa integrazione o il Fondo di Solidarietà Bilaterale. Significa che sono 400 gli artigiani ad aver chiesto aiuto per riuscire a pagare i lavoratori.«Sono numeri che danno la dimensione di quanto grave sia la situazione nelle piccole imprese. In queste settimane siamo stati subissati di telefonate, mail, richieste», dice il direttore di Casartigiani Treviso Salvatore D’Aliberti. «Gli artigiani sono fiaccati, e per alcuni non basteranno settimane di cassa integrazione per risollevarsi. Servono misure strutturali per ripartire, nella speranza che il virus venga vinto presto e presto possano ricominciare a lavorare».
Ad Ebav, l’Ente bilaterale dell’artigianato veneto, sono già arrivate 10mila richieste di accesso al Fondo di Solidarietà Bilaterale per circa 40mila lavoratori.«Il timore è che se non si riprenderà presto la produzione, scaduti i 60 giorni di divieto, registreremo un gran numero di licenziamenti», aggiunge Piergiovanni Maschietto, presidente provinciale di Casartigiani.
Gli autonomi poi hanno dovuto scontrarsi con il crash del sito dell’Inps, e pochissimi tra gli associati sono riusciti a presentare la domanda del bonus. «Era ampiamente prevedibile visto che la graduatoria viene formata in base alla cronologia delle richieste. Si sarebbe dovuto scegliere un metodo diverso, o adeguare sito e server ad un così grande afflusso di accesi», conclude Salvatore D’Aliberti.