Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/322: EUROTOUR E CHALLENGE RIPARTONO DALL'AUSTRIA

È dello scozzese Marc Warren il primo successo dopo il lockdown


VIENNA - Ripartono simultaneamente dall’Austria, European Tour e Challenge Tour, con due tornei organizzati in sintonia: l’Austrian Open, la cui prima edizione si è svolta nel 1990, ha luogo sul tracciato del Diamond Country Club di Atzenbrugg, nei pressi di Vienna, e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"L'autocertificazione non permette di uscire senza motivo"

CORSE E PASSEGGIATE AL PARCO, OTTO MULTATI A TREVISO

La Polizia locale li ha sorpresi lontano da casa


TREVISO - La Polizia Locale ha intercettato ieri pomeriggio otto persone intente a correre o a passeggiare nel Parco dello Storga. Gli agenti in mountain-bike hanno così sanzionato con 400 euro di multa ciascuno dei soggetti che, in palese violazione delle attuali norme, stavano facendo attività fisica e motoria lontani da casa.
"In questi ultimi quattro giorni abbiamo registrato un aumento dei movimenti in città non giustificati - afferma il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo - In soli quattro giorni sono state elevate 13 sanzioni, a fronte delle pochissime staccate la settimana scorsa". "È un segnale preoccupante - prosegue il dirigente - Tant'è che sono stati potenziati i controlli anche in borghese, mentre anche pattuglie della Protezione Civile circoleranno in città segnalando alla centrale operativa del Comando eventuali situazioni irregolari".
L'invito pertanto è di rimanere a casa, mentre le uscite devono essere un'eccezione e motivata da comprovate necessità. Anche sulle autocertificazioni i controlli sono serrati: "Non deve passare il messaggio che basta un’autocertificazione per uscire di casa. Alcune autodichiarazioni che abbiamo raccolto risultano essere poco credibili e con tutta probabilità scatteranno alcune denunce per false attestazioni". Il messaggio che proviene dal Comando è chiaro: qualora il numero di violazioni non dovesse diminuire saranno messe in campo tutte le dotazioni tecnologiche, in particolare la videosorveglianza ed i lettori targhe per intercettare i veicoli che compiono più di uno spostamento al giorno. E per questi conducenti potranno scattare accertamenti d'ufficio.