Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/322: EUROTOUR E CHALLENGE RIPARTONO DALL'AUSTRIA

È dello scozzese Marc Warren il primo successo dopo il lockdown


VIENNA - Ripartono simultaneamente dall’Austria, European Tour e Challenge Tour, con due tornei organizzati in sintonia: l’Austrian Open, la cui prima edizione si è svolta nel 1990, ha luogo sul tracciato del Diamond Country Club di Atzenbrugg, nei pressi di Vienna, e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tragedia nel primo pomeriggio a Ciano del Montello

BIMBA DI DUE ANNI MACEDONE ANNEGA NEL BRENTELLA

La piccola stava giocando quando è sfuggita al controllo dei genitori


TREVISO - Sconvolgente tragedia accaduta nel primo pomeriggio di oggi a Ciano del Montello, tra Crocetta e Montebelluna: una bimba di due anni, sfuggita al controllo dei genitori, una coppia macedone, è finita nel canale Brentella ed è morta annegata. La piccola stava giocando nel giardino di casa quando si è allontana, non vista da mamma e papà, cadendo in acqua per essere poi trascinata dalla corrente per circa 300 metri. Recuperata da un uomo della zona, che non ha esitato a tuffarsi in acqua, i sanitari del Suem hanno cercato invano di rianimarla. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Crocetta ed i Vigili del Fuoco. La Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per accertare eventuali responsabilità.