Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tragedia nel primo pomeriggio a Ciano del Montello

BIMBA DI DUE ANNI MACEDONE ANNEGA NEL BRENTELLA

La piccola stava giocando quando è sfuggita al controllo dei genitori


TREVISO - Sconvolgente tragedia accaduta nel primo pomeriggio di oggi a Ciano del Montello, tra Crocetta e Montebelluna: una bimba di due anni, sfuggita al controllo dei genitori, una coppia macedone, è finita nel canale Brentella ed è morta annegata. La piccola stava giocando nel giardino di casa quando si è allontana, non vista da mamma e papà, cadendo in acqua per essere poi trascinata dalla corrente per circa 300 metri. Recuperata da un uomo della zona, che non ha esitato a tuffarsi in acqua, i sanitari del Suem hanno cercato invano di rianimarla. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Crocetta ed i Vigili del Fuoco. La Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per accertare eventuali responsabilità.