Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Provvedimento valido da oggi e fino al 13 aprile

A TREVISO OBBLIGO DI MASCHERINE ANCHE PER STRADA

Lo stabilisce un'ordinanza del sindaco Mario Conte


TREVISO - Obbligo di utilizzare la mascherina e dispositivi di protezione individuale (o analoghi sistemi che abbiano le stesse finalità) per chiunque si trovi in area pubblica o ad uso pubblico in modo che questi coprano in modo aderente naso e bocca.  Lo dispone un'ordinanza del sindaco di Treviso, Mario Conte.
La stessa prescrizione è valida, da oggi e fino al 13 aprile, anche per coloro che effettuano attività motoria e passeggiate nel rispetto delle norme imposte dalla recente ordinanza regionale.
L’utilizzo della mascherina e dei guanti sarà richiesto anche per il personale di attività commerciali che manipola alimenti e si trova a contatto con il pubblico. In caso di violazione, salvo che il fatto non costituisca reato, ci sarà una sanzione dai 25 ai 500 euro.
«Chiedo ai trevigiani uno sforzo in più per limitare ulteriormente le possibilità di contagio - spiega il sindaco - L’invito è sempre quello di restare a casa ma da oggi l’utilizzo della mascherina o dispositivi simili sarà obbligatorio sia per uscire a fare la spesa sia per sgranchirsi le gambe nelle aree pubbliche. Per uscire da questa situazione è necessario utilizzare tutte le misure precauzionali possibili. Sono certo che i cittadini, che già si stanno comportando correttamente, capiranno e rispetteranno le regole».