Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Adottato da poco, era fuggito dal giardino della sua nuova casa

CANE VAGA LUNGO LA STRADA OVEST, SALVATO DALLA POLSTRADA

Gli agenti hanno avvicinato l'animale e rintracciato la proprietaria


TREVISO - Adottato da poco dal canile, probabilmente doveva ancora ambientarsi alla nuova casa: ecco perchè era scappato dal giardino dell'abitazione dove si trovava.
Un cane, un Setter inglese di media taglia, vagava ieri pomeriggio spaurito lungo viale della Repubblica, in località Lancenigo di Villorba. Pur con il traffico ridotto di questi giorni, l'animale rischiava di costituire un pericolo per se stesso e per automobilisti in transito. Fortunatamente, l'ha intercettato una pattuglia della Polizia stradale di Treviso, in servizio per i controlli per fronteggiare l'epidemia di coronavirus.
I poliziotti hanno subito soccorso il povero cagnolino, visibilmente agitato e impaurito:  Con molta calma si sono avvicinati e l’hanno tranquillizzato e, quando ha capito che poteva fidarsi, l'animale si è lasciato prendere. Il setter era appunto fuggito nel primo pomeriggio da una casa della zona: la proprietaria, rintracciata dagli agenti, è arrivata poco dopo e commossa ha ringraziato i poliziotti che nonostante le difficoltà del periodo, hanno avuto il tempo per risolvere nel miglior modo questo problema.