Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/322: EUROTOUR E CHALLENGE RIPARTONO DALL'AUSTRIA

È dello scozzese Marc Warren il primo successo dopo il lockdown


VIENNA - Ripartono simultaneamente dall’Austria, European Tour e Challenge Tour, con due tornei organizzati in sintonia: l’Austrian Open, la cui prima edizione si è svolta nel 1990, ha luogo sul tracciato del Diamond Country Club di Atzenbrugg, nei pressi di Vienna, e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A rispondere ai quesiti, il segretario generale Tiozzo e il vice D'Eredità

OLTRE 70 IMPRESE COLLEGATE ALLA TELE-RIUNIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO

Molte domande su filiere, codici Ateco, attività consentite


TREVISO - Il commento più bello è stato: “grazie siete stati utilissimi”. "Ne siamo davvero lieti", rispondono il segretario fenerale Romano Tiozzo e il vicesegretario Marco d’Eredità alle 70 imprese collegate al tele-convegno via web  della Camera di Commercio in diretta.
Alla riunione é intervenuto anche il presidente Mario Pozza, che ha assicurato alle imprese l’impegno della Camera di Commercio e della sua attività di sollecitazione per il supporto alle imprese.
Nel corso del "webinar" sono state molte le domande rivolte, con focus sui codici Ateco, sulle filiere che vedono inserite le produzioni trevigiane e bellunesi, sia in Italia che all’estero. Per esempio, oggi, è emerso un quesito di filiera con aziende della Germania, che evidenzia la propensione all'export di Treviso e Belluno. Sono seguite domande sulla filiera dell'energia, sulle attività dei giardinieri, degli arrotini, dei lattonieri, sulle commercializzazione degli accessori auto, vendita e installazione serramenti, distributori automatici, produzione furgoni, agenti immobiliari, problematiche sui traslochi.
Tiozzo ha sottolineato come, in questa emergenza, sia emersa l’importanza del codice Ateco. Pertanto ha sollecitato le aziende a mantenerli sempre aggiornati in caso di eventuale cambio attività o conversione dell’attività.
Nel corso dell'appuntamento D'eredità e Tiozzo hanno risposto anche sul tema della riconversione delle produzioni, per esempio per la produzione di presidi medici e mascherine di aziende che, come attività primaria, hanno diversa attività. Si è svolto inoltre un positivo confronto in diretta con i direttori delle associazioni di categoria di Treviso e Belluno.