Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il settore aveva aumentato l'occupazione, ora è in forte difficoltà

L'APPELLO DEGLI ACCONCIATORI: "FATECI APRIRE INSIEME ALLE ALTRE IMPRESE"

Dal Zilio (Casartigiani): "Chiediamo di riprendere almeno in alcuni giorni"


TREVISO - «La categoria che rappresento di acconciatori ed estetiste in questo particolare momento attraversa una delle più profonde crisi economiche dal dopoguerra». Inizia così la lettera che Vincenzo Dal Zilio, responsabile regione di Casartigiani della categoria che rappresenta centinaia di estetisti e acconciatori, ha inviato all’assessore regionale Roberto Marcato. Una delle categoria che paga il conto più salato delle misure adottate per limitare la diffusione del Coronavirus.
«Tenete in considerazione, quando vi saranno le condizioni, la possibilità di poter riaprire le nostre attività quanto prima, senza lasciarci tra gli ultimi a causa del servizio che svolgiamo», aggiunge Dal Zilio. Il responsabile regionale chiarisce che parrucchieri e estetisti sono disponibili «ad iniziare con delle aperture limitate, anche solo alcuni giorni alla settimana, previo appuntamento con il cliente, con le restrizioni necessarie (un unico cliente nel salone) e con gli accorgimenti di sicurezza che serviranno, come guanti e mascherine. Aprire gradualmente servirebbe anche a contrastare forme di abusivismoche riscontriamo quotidianamente».
Il settore nell’ultimo periodo aveva registrato un incremento occupazionale, «il poter riprendere, anche parzialmente l’attività lavorativa ci permetterebbe di non sperperare quanto fino ad ieri prodotto per la nostra economia», conclude Dal Zilio.