Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il volley trevigiano piange Paolone Sartori, capo della curva sud

CIAO "PAOLONE", ERI IL NON PLUS ULTRAS DELL'IMOCO

E' morto a 58 anni stroncato dal coronavirus


TREVISO - Il mondo della pallavolo trevigiana piange la morte di "Paolone" Sartori, il leader dei Non Plus Ultras, i tifosi della Curva sud Imoco Conegliano. Sartori si è spento all'ospedale di Treviso per coronavirus. Residente a San Fior, aveva 58 anni ed era autotrasportatore. Lascia le figlie Stefania, Eleonora e Cristina.

L'Imoco così lo ricorda: "Oggi perdiamo uno di famiglia... un caro Amico, un parente stretto, un pilastro dell’Imoco Volley che in questi 8 anni ci ha sempre fatto sentire il suo affetto. Non ha mai perso una partita delle sue amate Pantere. Infaticabile organizzatore del tifo e delle trasferte dall’Italia alla Cina. Da sempre nostro responsabile delle tifoserie, a lui dedichiamo tutte le vittorie di quest’anno e lo vogliamo ricordare da Campione del Mondo. Oggi è’ il giorno più triste della nostra società, ci possiamo solo unire alle più sincere e affettuose condoglianze alla famiglia Sartori".