Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Regole e buon senso per contenere i contagi

OBBLIGO DI MASCHERINA QUANDO SI ESCE

L'ordinanza di Zaia toglie il limite dei 200 metri per le passeggiate


TREVISO - Con la nuova ordinanza firmata ieri dal Governatore Luca Zaia, sono cambiate alcune cose. E’ stato tolto il limite dei 200 metri da casa per le passeggiate e corsette, ma si torna alle disposizioni che dicono che si può passeggiare in prossimità della propria abitazione. Quindi qualche metro in più, ma non i km. Guanti e mascherine obbligatori sempre, e ovviamente per andare al supermercato e in farmacia. Rimane la chiusura dei supermercati le domeniche e nei festivi. Gli accessi ai mercati all’aperto saranno controllati in modo che non si creino assembramenti di persone. Tra le novità vi è il divieto di uscire se si ha una temperatura superiore ai 37,5 gradi, e in caso contrario si può scendere sul penale. Le imprese che piano piano stanno riaprendo dovranno seguire i protocolli di sicurezza, igienizzare gli ambienti e misurare la febbre ai dipendenti o assicurarsi che non abbiano una temperatura sopra i 37,5.
Continuano le consegne a domicilio di bar, ristoranti, pizzerie, e tra le novità c’è l’apertura delle librerie due giorni a settimana, così come le cartolerie e i negozi di abbigliamento per bambini.
Con la nuova ordinanza è concessa la manutenzione delle aree verdi, delle spiagge e dei boschi, ed è possibile recarsi all’ecocentro per smaltire i rifiuti che non rientrano nella normale raccolta. Zaia ieri in conferenza stampa lo ha definito un “lockdown soft”: infatti in Veneto il 62% delle fabbriche sarà attivo già da oggi. L’emergenza non è finita e bisogna portare pazienza un altro po’.
Pic-nic del 25 aprile e e del 1° maggio, grigliate, pranzi e merende in giardino, sono permessi solo a casa propria e con la propria famiglia.