Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I dati dell'epidemia in Veneto

CALANO I CONTAGI, MA IERI UN MORTO ALL'ORA IN VENETO

Meno ricoverati: in 1.660 negli ospedali


VENEZIA - Rallenta la curva dei contagi in Veneto, ma soprattutto aumenta il numero dei guariti. Ad oggi in Veneto risultano positivi al coronavirus Sars Cov 2 10.736 persone, 30 in meno di ieri. Ben superiore la crescita di coloro che, dopo aver contratto il virus, si sono negativizzati: sono 2.790, 187 in più.
Purtroppo invece non si arresta la mortalità: nelle ultime 24 ore si registrano altre 24 vittime, portando il totale dall’inizio dell’epidemia a 906. L’età media è di 81 anni e quasi 4 su dieci avevano più di 85 anni.
Cala anche il contingente dei pazienti ricoverati negli ospedali della regione: ammontano a 1.660, di cui 233 in Terapia intensiva (il 14% di tutti i ricoverati), con una riduzione di 12 unità. Il 60% di quanti hanno dovuto ricorrere alle cure ospedaliere sono uomini. 1.800 pazienti, però, sono stati dimessi finora: 1743 sono stati mandati a casa propria e 227 in strutture intermedie.
Da fine febbraio, la provincia con più casi di contagio accertati, dunque anche considerando deceduti e guariti, è Verona a quota 3.572, seguita da Padova a 3.407 e poi nell’ordine da Vicenza, Treviso e Venezia, tutte di poco sopra i duemila casi diagnosticati. In coda Rovigo, con 287 positività.