Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anche tra il personale un solo caso. Michielon: "Frutto di un'azione tempestiva"

CASE DI RIPOSO DI TREVISO, UN SOLO POSITIVO SU 800 OSPITI

Completati i test nelle strutture dell'Israa


TREVISO - Un unico positivo al coronavirus su 800 ospiti. E' nettamente rassicurante il bilancio degli esiti dei test sierologici e degli eventuali tamponi effettuati sugli anziani, autosufficienti e non, residenti nei quattro centri servizi dell'Israa di Treviso: Casa Albergo Salce, residenza Menegazzi, residenza per anziani Città di Treviso, residenza Zalivani.

Tutti i test sono stati negativi, tranne uno, pari allo 0,1% del totale: si tratta di una persona, alloggiata allo Zalivani, peraltro a bassa virulenza e completamente asintomatico. Il soggetto è già in condizione di sicurezza, in isolamento.

"Questo risultato riteniamo che sia frutto, oltre che della provvidenza, anche di un’azione precoce e tempestiva iniziata il 24 febbraio scorso, che ha salvato tutte le sedi da possibili contagi della prima ora - sottolinea Mauro Michielon, presidente dell'Israa -. In ogni residenza è stata nel frattempo istituita una task forse anti Covid che ha predisposto piani di intervento, di formazione, di isolamento, di osservazione sanitaria, di informazione e formazione del personale, tutte operazioni che hanno consentito di raggiungere questo risultato".

"Il nostro ringraziamento va a tutto il personale, oltre 750 persone - ribadisce il presidente. insieme agli altri consiglieri dell'ente -, che ha operato nei tanti servizi dell’Israa affrontando con coraggio e professionalità, soprattutto nelle prime fasi, avversità e problemi che non si erano mai presentati prima".

"Un risultato - nota ancora Michielon - questo che, riteniamo, ripaghi il sacrificio di tutti i familiari che dal 24 febbraio scorso, per l’appunto, non hanno più potuto far visita ai propri cari, ma con cui sono comunque in contatto attraverso le telefonate e le videochiamate".
Sottoposto ai controlli anche il personale delle varie strutture. Anche in questo caso, solo un operatore è risultato positivo: si tratta di una persona sposata con un infermiere in servizio in Terapia intensiva e che si trova a casa da mesi in via precauzionale.
Ora, però, anche nelle case di riposo di Treviso si guarda alla fase 2": "Consapevoli che l’epidemia non è sconfitta e che il pericolo è continuo  - conferma Michielon - è necessario non abbassare la guardia, ovvero continuare ad impegnarci con la stessa forza e determinazione per garantire ad anziani e lavoratori di poter continuare la propria vita, - in attesa di una soluzione radicale, nonostante la presenza di questo terribile virus".


Questo il quadro complessivo dei test all'Israa:

Anziani

  • Casa Albergo: 168 p.l. tutti gli anziani risultano negativi;

  • Menegazzi: 244 p.l. tutti gli anziani risultano negativi;

  • Residenza Città di Treviso: 250 anziani, tutti negativi;

  • Zalivani: 138 p.l., tutti negativi ad eccezione di uno, asintomatico.

Personale

  • Casa Albergo: 137 tutti negativi:

  • Menegazzi: 255 tutti negativi, ad eccezione di uno;

  • Residenza Città di Treviso: 266 tutti negativi;

  • Zalivani: 112 tutti negativi.