Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La donazione destinata alle famiglie in difficoltà del territorio

LA LILT DI VITTORIO VENETO DONA 120 BOTTIGLIE DI OLIO AL COMUNE

Quest'anno non si terrà la tradizionale vendita in piazza


VITTORIO VENETO - Anche la Campagna Nazionale di Prevenzione Alimentare, che rappresenta una delle iniziative di punta organizzate ogni primavera dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, dovrà misurarsi con l’emergenza Coronavirus. Il vero testimonial della campagna, che punta a propagandare l’importanza di una alimentazione corretta, è l’olio d’oliva, autentico emblema della Dieta Mediterranea i cui benefici, in termini di prevenzione, sono noti a tutti. «Quest’anno purtroppo - spiega la professoressa Silvana Caputo, responsabile della Delegazione LILT di Vittorio - non potremo distribuirlo come in passato e abbiamo pensato di donarne 120 bottiglie al Comune di Vittorio Veneto perché, in questo periodo così problematico, possa farle arrivare alle famiglie in difficoltà».
Alla cerimonia di consegna, che si è tenuta nella sala di rappresentanza del Municipio, hanno presenziato il sindaco Antonio Miatto e gli assessori Antonella Caldart (Sociale) e Antonella Uliana (Cultura).
«I nostri servizi sociali - ha sottolineato Miatto - monitorano la situazione fin dall’inizio dell’emergenza e sono quindi in grado di far arrivare gli aiuti proprio là dove è più necessario. Nulla di quanto stiamo raccogliendo andrà sprecato».
«Con il personale dei servizi sociali - ha quindi spiegato l’assessore Caldart - stiamo preparando pacchi dono che conterranno, oltre all’olio d’oliva che la Lilt ha voluto donarci, anche le marmellate provenienti dall’azienda agricola ‘’Traina’’ e i buoni per l’acquisto di pane offerti da Gioi Tami. Tutto andrà in dono a persone di cui conosciamo la reale condizione di bisogno».  L’olio che arriverà sulle tavole di 120 famiglie vittoriesi è davvero un prodotto di qualità: spremuto a freddo ed imbottigliato appositamente per la Lilt da un’azienda del trapanese.