Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il comandante: "Corretto segnalare, ma niente psicosi"

CONFEZIONE DI GUANTI A 27 EURO? IL PREZZO È GIUSTO

Verifica della Polizia locale di Treviso: si tratta di un materiale speciale


TREVISO - Continuano le verifiche del pool "controlla prezzi" della Polizia locale di Treviso che, questa mattina, ha effettuato vari sopralluoghi fra cui uno presso una ferramenta che opera in zona Santa Maria del Rovere, segnalata sabato scorso per aver venduto una confezione di guanti in vinile al prezzo di 27 euro, a fronte di confezioni di guanti dello stesso materiale venduti a circa 8 euro in altri punti vendita. Il controllo però ha dimostrato la correttezza del commerciante: «Abbiamo potuto accertare che il prezzo era assolutamente compatibile con la tipologia di prodotto messo in vendita - spiega il comandante della Polizia locale trevigiana, Andrea Gallo - Si tratta di una confezione di guanti realizzati con un materiale tecnico particolarmente costoso, utilizzato da professionisti, non assimilabile a semplici quanti in vinile». I controlli degli agenti sono stati estesi anche alla fattura di acquisto da parte del commerciante che ha dimostrato come il rincaro fosse proporzionale e congruo rispetto al prezzo di acquisto. «Il prezzo operato dalla ferramenta è molto simile a quello che viene offerto in cataloghi specializzati per cui riteniamo che non vi sia stato nessun fine speculativo da parte del commerciante che, a nostro parere, ha operato correttamente, anche se a prima vista poteva sembrare invece una vendita di guanti con un prezzo non giustificato».
«È molto importante segnalare con tempestività e prove alla mano casi di possibile speculazione - afferma Gallo - Prima di “pubblicizzare” eventuali speculazioni è necessario però effettuare gli opportuni controlli come quelli posti in essere dal nostro pool della Polizia commerciale. Questa è una garanzia per i consumatori che possono segnalare situazioni anomale ma anche una garanzia per gli stessi venditori che, in base alle verifiche degli agenti, possono dimostrare la loro correttezza. In questo momento bisogna fare attenzione a non creare una psicosi da sovrapprezzo che va debitamente verificata».