Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sindacati collaborano con Prefettura nel vagliare le "deroghe"

NELLA MARCA GIÀ 5MILA RICHIESTE DI CASSA INTEGRAZIONE AUTORIZZATE

Boom dell'ammortizzatore sociale per Covid 19


TREVISO - Sono oltre  cinquemila le imprese della Marca che hanno fatto ricorso alla cassa integrazione per emergenza coronavirus. Dopo che il decreto governativo ha previsto la possibilità di richiedere l'ammortizzatore sociale per questo motivo da fine marzo, negli ultimi giorni l'Inps di Treviso sta autorizzando in media cinquecento istanze al giorno.
Intanto i sindacati sollecitano il prolungamento anche della cassa in deroga: "Auspichiamo un'estensione anche a maggio e giugno  - conferma Cinzia Bonan, segretaria generale della Cils Belluno Treviso -, perchè alcuni settori hanno ormai quasi esaurito le 13 settimane previste ma la ripresa sarà lenta e graduale".
Cgil, Cisl e Uil collaboreranno con la Prefettura nel vagliare le comunicazione inviate dalle aziende per proseguire l'attività, in quanto funzionali a lavorazioni ritenute essenziali. A fronte di una mole di oltre 3.700 pratiche (finora circa 195 le sospensioni stabilite) i tecnici dei sindacati affiancheranno i funzionari pubblici per compiere una prima selezione. Obiettivo smaltire più velocemente tutte  le istanze, per evitare che qualche impresa continui a lavorare nonostante non ne abbia titolo, sfruttando il meccanismo del silenzio- assenso.