Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spiagge e rifugi si preparano alla stagione

ESTATE 2020: IN SPIAGGIA LE COLONNINE CHE MISURANO LA FEBBRE

Vacanze al mare gratuite per operatori sanitari e residenti


VENEZIA - Postazioni in spiaggia gratuite per i residenti, colonnine agli ingressi che misurano la febbre e disinfettano mani e piedi. Le vacanze sono ancora lontane, ma le spiagge venete si stanno preparando per questa estate più che mai particolare.
Gli operatori sanitari che in questi mesi hanno dato anima e corpo per la nostra salute, potranno usufruire di una settimana gratuita in campeggio o in appartamento. Agevolazioni per loro arriveranno anche negli hotel, con ombrellone gratuito e cene offerte, come segno di gratitudine e riconoscenza per il grande impegno dimostrato durante l’emergenza.
Nelle spiagge venete non ci saranno le barriere in plexiglas, ma è previsto un distanziamento dei posti in spiaggia in modo da rimanere distanti e protetti. Difficile immaginare come sarà l’estate 2020, certamente la maggior parte di noi rimarrà in Italia.
Nelle spiagge di Caorle le colonnine “Spray for life” misureranno la temperatura corporea con un termoscanner e nel frattempo disinfetteranno le nostre mani e i nostri piedi. Villaggi e campeggi di Cavallino apriranno le porte a tutti i medici ed infermieri d’Italia. Rilanciare e sostenere il turismo sarà una priorità per il nostro Paese, e per la riapertura dei rifugi in montagna, l’assessore regionale al turismo Federico Caner, ha già incontrato in videoconferenza gli operatori del settore. Incontro nel quale è stata ribadita la necessità che, per quanto riguarda l’intero sistema dell’ospitalità turistica, sia predisposto un unico protocollo sanitario nazionale.
Per l’assoluta tipicità dei rifugi alpini, dovranno essere individuati dei parametri che stabiliscano un regolamento quasi ‘sartoriale’ in modo che la loro attività sia economicamente gestibile, e che la sicurezza sia garantita per tutti: clienti, escursionisti, e gestori stessi.