Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Realizzato tra Los Angeles e Londra in isolamento

ROLLING STONES, ESCE IL NUOVO SINGOLO DURANTE IL LOCKDOWN

Il brano "Living in A Ghost Town" rispecchia la situazione attuale


I Rolling Stones, tornano a sorpresa con un nuovo singolo, "Living in A Ghost Town". Keith Richards ha spiegato che si tratta di un brano registrato un anno fa a Los Angeles per un nuovo album, ma che è stata presa la decisione di farlo uscire in questo momento.
Così gli Stones in isolamento, si sono rimessi al lavoro. E proprio Mick Jagger ha spiegato che "Non è stato scritto ora ma si adatta alla situazione che stiamo vivendo. E' la storia di un posto pieno di vita che diventa un luogo dove non c'è più niente ... una 'Ghost Town' ...".
"Questa canzone rispecchia l'umore del momento" ha commentato Charlie Watts. E' un brano piuttosto scuro, Ronnie Wood nel suo messaggio ha definito la melodia "struggente", con un andamento reggae blues molto "laid back", chitarre in primo piano e sovraincise che si intrecciano con l'armonica. Un'atmosfera vagamente tarantiniana. Quanto al testo, è tutt'altro che rassicurante: la prima strofa si conclude "La vita era così meravigliosa prima che ci chiudessero tutti, ci sentiamo come un fantasma che vive in una città fantasma". Anche il finale, piuttosto tragico, rispecchia la situazione attuale: "Se voglio un party è un party per uno solo", così cantano gli Stones.