Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/322: EUROTOUR E CHALLENGE RIPARTONO DALL'AUSTRIA

È dello scozzese Marc Warren il primo successo dopo il lockdown


VIENNA - Ripartono simultaneamente dall’Austria, European Tour e Challenge Tour, con due tornei organizzati in sintonia: l’Austrian Open, la cui prima edizione si è svolta nel 1990, ha luogo sul tracciato del Diamond Country Club di Atzenbrugg, nei pressi di Vienna, e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Veneto pronto ad aprire asili nido e materne

DAL 4 MAGGIO GENITORI AL LAVORO E SCUOLE CHIUSE

Zaia: "Centri estivi nelle scuole o in fattoria didattica"


TREVISO - Il 4 maggio non sarà un "libera tutti", ma sicuramente quasi tutti torneremo a lavorare. Rimarrà però il problema delle scuole chiuse.
Il grande punto di domanda che le famiglie si pongono è: a chi lasciamo i bambini? Chi li seguirà? Questo è il paradosso dell'apertura delle aziende e della chiusura delle scuole. I genitori che lavorano si chiedono come lo Stato risolverà la questione.
La Regione sta ipotizzando soluzioni per ospitare i bambini nei prossimi mesi, cercando un’intesa con le scuole materne private per i più piccoli.
L’idea è quella di tenerli a giocare all’aperto il più possibile, farli stare nei giardini e nei cortili, trasformando di fatto la materna in centro estivo.
Il bonus baby-sitting risulta insufficiente e bisogna capire come aiutare i genitori.
Secondo gli infettivologi, la fascia da 0 ai 10 anni è quasi esclusa dalla pandemia, però bisogna tener conto anche del fatto che i bambini sono spesso molto vicini, sono affettuosi, e potrebbero essere causa di trasmissione del virus. Indosseranno la mascherina? Dovrà probabilmente esserci una sanificazione degli ambienti e una vigilanza sanitaria per proteggerli. Disponibilità a ricevere i bambini l’hanno data anche le fattorie didattiche. Per ora però, sono solo idee da sottoporre al Governo per capire come aiutare le famiglie, specialmente i genitori che lavorano.