Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Distanze di sicurezza e celebrazioni all'aperto

VIA LIBERA ALLE MESSE DALL'11 MAGGIO

L'appello del Papa: "Prudenza e obbedienza perchè la pandemia non torni"


Via libera alla ripresa delle funzioni religiose da lunedì 11 maggio. Sarà il prete a passare di banco in banco a distribuire la Comunione ai fedeli. Se possibile, le messe saranno svolte all’aperto e ogni chiesa avrà un responsabile anti-Covid. Questo il protocollo tra Cei, governo e comitato tecnico scientifico dopo le tensioni e le critiche degli ultimi giorni. Acquasantiere sigillate, un fedele per banco, e distanze di sicurezza tra i fedeli. Le altre cerimonie riprenderanno più avanti, nel frattempo dal 4 maggio sono permesse le celebrazioni dei funerali, con 15 presenti. Per comunioni, cresime, battesimi e matrimoni si dovrà aspettare. Tempi ancor più lunghi per le feste patronali e i pellegrinaggi.
E in seguito alle tensioni tra Cei e Governo, la reazione di Papa Francesco ha spiazzato tutti andando controcorrente: "In questo tempo, nel quale si comincia ad avere disposizioni per uscire dalla quarantena, preghiamo il Signore perché dia al suo popolo, a tutti noi, la grazia della prudenza e dell’obbedienza alle disposizioni, perché la pandemia non torni", queste le parole di Bergoglio all’indomani della scelta di apertura nei confronti della comunità cattolica. Apertura su cui si erano battuti vescovi e cardinali nei giorni scorsi.
L’invito del Papa al rispetto delle regole riporta tutti all’ordine, e di fatto con la sua dichiarazione cancella anni di predicazioni rivolte al principio di indipendenza della Cei rispetto alla Santa Sede.