Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Restyling tecnologico e potenziamento del personale

DAY HOSPITAL ONCOLOGICO DI MONTEBELLUNA CRESCE E FA RETE

Mantenuta nell'emergenza la continuità di cura per i pazienti oncologici del Distretto Asolo


MONTEBELLUNA - Il Day Hospital Oncologico del San Valentino si prepara ad un restyling tecnologico ed ad un potenziamento del personale nella logica della rete oncologica veneta.
I pazienti oncologici del Distretto Asolo hanno ricevuto regolarmente le loro cure nonostante le criticità venutesi a creare con la riorganizzazione dei reparti dell’Ospedale di Montebelluna. “Come prima disposizione è stato attivato un triage telefonico il giorno precedente l’accesso in Day-Hospital con un’infermiera dedicata in modo da intercettare la presenza di sintomi sospetti. – ha affermato Giovanni Vicario, direttore del Day Hospital Oncologico di Montebelluna - Il giorno dell’accesso in day-hospital il triage viene ripetuto. Così sono stati riprogrammati gli appuntamenti per visita e terapia, dilazionando gli orari stessi, in modo da ridurre il tempo di permanenza in sala di attesa e garantire la presenza contemporanea del minor numero possibile di pazienti".
Obiettivo sicurezza ovviamente in queste settimane con l’accesso al Day Hospital Oncologico di Montebelluna esclusivamente con i dispositivi di protezione idonei e nei casi possibili i pazienti sono stati tenuti a casa e raggiunti telefonicamente.
Il numero di pazienti seguiti al DHO del San Valentino nel primo trimestre 2020 sono stati 182 per un totale di 1004 infusioni di chemioterapici rispetto ai 129 pazienti e 790 sedute di chemioterapia nel 2019.