Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 2 giovani fermati di notte dalla Polizia

COCAINA IN AUTO, KOSOVARO DENUNCIATO

Era a bordo di una BMW con un amico, entrambi avevano bevuto


TREVISO - Ieri notte una volante della Polizia ha notato una BMW che stava percorrendo Viale della Repubblica a Treviso ad alta velocità, e dopo un cambio di direzione repentino, finalizzato ad eludere il controllo, i poliziotti sono comunque riusciti a tallonare il veicolo e a fermarlo dopo poche centinaia di metri.
I due occupanti, particolarmente nervosi e con una sintomatologia immediatamente riferibile all’abuso di sostanze alcoliche, durante il controllo, hanno provato a far scivolare sotto il sedile alcuni involucri termosaldati.
La condotta non è sfuggita ai poliziotti che, dopo aver identificato i due occupanti, li hanno accompagnati in Questura per ulteriori accertamenti.
Nel veicolo sono state rinvenute alcune bustine contenenti qualche grammo di cocaina.
Nei confronti dell’autista, un giovane kosovaro di 23 anni, sono scattate diverse sanzioni amministrative per il possesso di sostanze stupefacenti, guida in stato di ebbrezza e per la violazione delle misure poste a contenimento del contagio da COVID-19. Nei suoi confronti sono state elevate sanzioni per circa 2000 euro.