Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sarà inaugurata domani a Combai ma sarà visibile solo sul web

LA 31^ MOSTRA DEL VINO VERDISO QUEST'ANNO DIVENTA VIRTUALE

Coinvolti comunque i tanti produttori della zona


MIANE - L’emergenza Coronavirus non cancella la 31esima Mostra del vino Verdiso. La rassegna 2020 sarà virtuale, ma cantine e territorio sono pronti ad accogliere gli enoturisti. L’inaugurazione “a distanza” sabato 9 maggio“ E’ Verdiso ” non cede il passo...neppure al Covid - 19. Pur restando in linea con divieti e disposizioni governative la Pro Loco di Combai ha deciso di non abbassare la testa: “Non permetteremo al virus di avere partita vinta – afferma Maria Vittoria Moro-Daremo scacco matto”. E così, la mostra del vino Verdiso, in programma dall’8 al 17 maggio, resta “virtualmente” in calendario, spostandosi però completamente sul web, dove negli ultimi mesi ciascuno di noi si è rifugiato, per lavoro o per diletto. La 31^ edizione della rassegna non si cancella, ma si vive in maniera diversa. Come? I volontari della Pro Loco su dispositivi tecnologici; attraverso la “navigazione”, i visitatori saranno spinti a planare sulla pagina facebook, dove sarà possibile seguire, e condividere, lo speciale programma della manifestazione. Saranno coinvolti i produttori di Verdiso, ciascuno dei quali posterà foto e video dell’azienda, mettendo in risalto vino e vigneti, cantine e bottiglie. Quanti hanno partecipato alla “Sbecotando” saranno invece invitati a inviare le loro foto, che il prossimo anno saranno posizionate lungo il percorso della camminata. I ristoratori della zona, anziché servire i piatti della tradizione, regaleranno ricette e dispenseranno idee originali da portare in tavola: creatività sarà la parola d’ordine. “Creativi, divertenti e convincenti. Lo scopo – prosegue la presidente della Pro Loco – è di continuare ad attirare sulle nostre colline gli enoturisti, che non devono assolutamente disertare l’acquisto di Verdiso né dimenticare la bellezza del paesaggio. È un modo per mantenere vivo un sentimento e forte un legame; la pandemia finirà e intorno alla nostra Mostra dei vini torneremo ad abbracciaci. Ora non è possibile aprire le porte del Salone delle Feste, ma nulla ci vieta di spalancare i social per sentirci più vicini”. L’inaugurazione manterrà data e orario prestabiliti (sabato 9 maggio alle 19) , ma vedrà protagoniste due sole persone, il sindaco di Miane, Denny Buso, e la presidente della Pro Loco di Combai. Insieme, con tanto di tricolore, guanti e mascherine, e rispettando le distanze di sicurezza, daranno ufficialmente il via alla “straordinaria” kermesse targata 2020, immersi nel verde delle vigne brinderemo tutti a un forte senso di solidarietà. Siamo consapevoli della gravità del momento – aggiunge Maria Vittoria Moro -, tuttavia è importante saper guardare avanti, aiutando le attività loca li a rialzarsi in piedi. Una sfida che la Pro Loco h a raccolto. Sentiamo più che mai l’obbligo di promuovere il commercio e le attività ricettive di questa terra. Per questo motivo non abbiamo voluto semplicemente cancellare la manifestazione. “ È Verdiso ” farà da volano, seppur virtualmente. La nostra associazione non ha interesse nel fare soldi, bensì nel tenere in vita bar, ristoranti, B&B, cantine: il cuore pulsante della nostra economia, la vita di migliaia di persone”.