Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento con l'arte on-line

I VENERDÌ DELLA CULTURA DI FONDAZIONE CASSAMARCA

Puntata dedicata a Raffaello, genio del Rinascimento


TREVISO - E’ dedicato a Raffaello, di cui ricorre il 500^ anniversario dalla morte, il prossimo appuntamento della Fondazione Cassamarca con i “Venerdì della cultura”. L’ospite di venerdì 15 maggio sarà Giulia Salvo, Dottoressa di ricerca in Archeologia presso l’Università degli Studi di Padova che affronterà il tema: L’antico e raffaello
Le conferenze, in ottemperanza alle disposizioni di contenimento di COVID-19, non si svolgeranno in modalità frontale presso Casa dei Carraresi, bensì “a distanza”, in videoconferenza, e sempre alle ore 18.
Raffaello è un nome ben noto al grande pubblico, così come ben note sono alcune delle sue opere più celebri, che hanno segnato la storia dell’arte moderna. Forse meno noto, però, è il fatto che nell’elaborazione delle creazioni del maestro di Urbino un ruolo non indifferente giocò la cultura artistica antica. I temi e le forme del classico, che allora si andavano scoprendo attraverso i monumenti e i reperti che venivano in luce, assursero a fonte di ispirazione e furono riproposte in molte delle creazioni raffaellesche. Un repertorio, quello antico, che è diventato fondamento stesso della cultura occidentale contemporanea e patrimonio comune.
Sarà possibile seguire l’approfondimento dedicato al grande artista collegandosi alla pagina Facebook della Fondazione Cassamarca e, successivamente, rivederle sul canale YouTube di Fondazione Cassamarca, accedendo direttamente dal sito: www.fondazionecassamarca.it.