Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Multe a chi ha fatto il bagno nel Piave

WEEKEND DI SEMI-LIBERTÀ TRA MARE E MONTAGNA

Restera, Jesolo e Montello invasi da pedoni e ciclisti


TREVISO - Il fine settimana soleggiato ha spinto i veneti ad uscire. Chi in Restera a Treviso, chi in spiaggia a Jesolo, e poi sul Montello e sui Colli Asolani con la bicicletta, o a passeggiare nel lungo Brenta. Un weekend di escursioni anche in montagna e di libertà dopo due mesi di stop. La maggior parte delle persone hanno indossato la mascherina e si sono mosse nel pieno rispetto delle norme anti-contagio. Ma con la ventata di libertà qualcuno forse si è un po’ fatto prendere la mano: c’è stato anche chi ha fatto il bagno in Piave e si è beccato una multa di 400 euro; chi si è posizionato sulle spiaggette a prendere il sole con tanto di sedie sdraio e asciugamani. Fioccate le sanzioni anche per chi ha organizzato pic-nic lungo il Sile e per un bar a San Biagio di Callalta che ha permesso ai suoi clienti di sostare a bere l’aperitivo sui tavolini esterni.
Al mare nessuno ha fatto il bagno o ha preso il sole in spiaggia, nonostante la tentazione fosse grande. A Jesolo però c’era molta gente, arrivata anche da fuori, per respirare aria buona e fare due passi sulla sabbia.
Gli alberghi e i locali sono ancora tutti chiusi in attesa delle riaperture ufficiali, e nel frattempo qualche chiosco ha cominciato la sua stagione approfittando della possibilità di vendere qualcosa per l’asporto.