Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/322: EUROTOUR E CHALLENGE RIPARTONO DALL'AUSTRIA

È dello scozzese Marc Warren il primo successo dopo il lockdown


VIENNA - Ripartono simultaneamente dall’Austria, European Tour e Challenge Tour, con due tornei organizzati in sintonia: l’Austrian Open, la cui prima edizione si è svolta nel 1990, ha luogo sul tracciato del Diamond Country Club di Atzenbrugg, nei pressi di Vienna, e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nelle ultime 24 ore "solo" nove morti

CONTINUA IL CALO DEI CONTAGIATI IN VENETO: OGGI 5.460 POSITIVI

Più del doppio i guariti, nessun nuovo ricorvero


VENEZIA - Continua il calo dei contagiati in Veneto: sono attualmente 5.460 le persone positive al coronavirus Sars Cov2 in regione, 131 in meno di ieri. Più del doppio i guariti, ora a quota 11.615, in crescita di 141 unità. E’ ancora in aumento i decessi, ma in rallentamento: nove nuove vittime registrate nelle ultime 24 ore, facendo salire così il numero complessivo dall’inizio ufficiale dell’epidemia a 1.666. Stabile la situazione negli ospedali con 75 ricoverati nelle terapie intensive e 721 negli altri reparti non critici, senza variazioni rispetto alla giornata di domenica. Finora negli ospedali sono stati dimessi 2.991 pazienti, inviati al proprio domicilio, e altri 363 trasferiti in strutture intermedie. In isolamento domiciliari si trovano 5.015 cittadini.