Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Richiesta semplice e immediata per riaprire subito

TREVISO, LA NUOVA PROCEDURA PER L’AMPLIAMENTO DEI PLATEATICI

Il Comune consentirà l’ampliamento agevolato degli spazi esterni


TREVISO - L’Amministrazione comunale di Treviso sta operando in modo da poter aiutare le attività che si apprestano a rialzare le serrande dopo il periodo di chiusura dovuto all’emergenza Coronavirus.
Per fare ciò ha creato una procedura semplificata per i nuovi plateatici e per l’ampliamento di quelli esistenti. A partire già da domani sarà possibile richiedere l’allargamento degli spazi esterni di bar e ristoranti inviando una semplice e-mail. Inoltrando la richiesta con allegata una bozza di disegno del plateatico all’indirizzo plateatici@comune.treviso.it sarà possibile ottenerne, entro 7 giorni, l’accertamento della fattibilità da parte della Polizia Locale di Treviso. Per i nuovi plateatici, invece, dovrà essere fatta richiesta di occupazione di suolo pubblico. In questo caso il Settore Attività Produttive, entro 3 giorni, comunicherà l’autorizzazione.
Una novità riguarda anche le tariffe: nel caso in cui non intervenisse un provvedimento governativo diretto a disciplinare la COSAP, il Comune di Treviso garantirà comunque che le occupazioni di suolo pubblico siano agevolate ferma restando la sospensione del canone per il periodo di lockdown.
«Con questa misura proseguiamo sulla strada del sostegno alle attività trevigiane ma, soprattutto, seguiamo la linea della sburocratizzazione e della semplificazione», afferma il vicesindaco Andrea De Checchi. «In 3 giorni si potrà avere una risposta certa sulla possibilità di posizionare tavolini, sedie e ombrelloni con un semplice disegno e una richiesta inviata via mail. Siamo certi che questo provvedimento sarà di grande aiuto nel processo di ripartenza delle attività di somministrazione di alimenti e bevande e della ristorazione».