Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

50 anni fa quello in Economia: "Lo studio ti fa migliorare"

A 77 ANNI SI LAUREA DA REMOTO PER LA SECONDA VOLTA

Il trevigiano Giorgio Vendrame ottiene titolo bis in Scienze agrarie


TREVISO - E’ stato tra i primi laureati trevigiani ‘da remoto’ Giorgio Vendrame, che ha conseguito il titolo in Scienze e tecnologie agrarie dell’Università di Udine discutendo da casa via skype una tesi in microbiologia agraria. Una seconda laurea, all’età di 77 anni, dopo quella in Economia conseguita nel 1968 che lo aveva portato dapprima a lavorare all’Università di Padova per poi passare in Confindustria, prima a Roma, e poi per molti anni come stimato responsabile dell’Area Economica dell’Associazione Industriali di Treviso. In tema economico, Vendrame ha scritto anche volumi (come Etica economica e sociale. La persona al centro, Edizioni Dehoniane e Divario tecnologico e di produttività, edito da Canova).
Adesso, dopo il pensionamento, la seconda laurea: “durante la discussione ricordo che ero emozionato dall’essere solo davanti a un dispositivo che mi metteva quasi soggezione – confessa – in una situazione ben diversa rispetto alla prima laurea. Dovevo riuscire ad esprimermi in modo efficace con la commissione d’esame che mi ascoltava”. “Mi hanno pure chiesto il motivo per cui ho ripreso in mano i libri. La ragione, ho risposto, è che lo studio ti fa progredire, migliorare e anzi mette in crisi tutti gli equilibri che ritieni di avere raggiunto. Niente di ‘eroico’ intendiamoci. E devo ringraziare mia moglie e i miei figli che mi hanno permesso di studiare e frequentare le lezioni universitarie”. E un riconoscimento speciale e gradito è giunto a Giorgio Vendrame pochi giorni prima dell’esame di laurea: il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha espresso il suo apprezzamento per l’impegno profuso in questa seconda esperienza universitaria, conclusa con successo.