Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Nessuno studente deve restare indietro" vuole favorire le lezioni a distanza

DONARE VECCHI MAC E IPAD, PER COMPRARE NUOVI COMPUTER PER LE SCUOLE

La campagna lanciata dalla Fondazione HforHuman


RONCADE - In Italia a causa dell’emergenza Covid-19 sono 10,8 milioni gli studenti a casa, di questi il 12,3% dei ragazzi tra i 6 e i 17 anni (850 mila) non ha computer o tablet, e oltre la metà di chi ne possiede uno deve condividerlo con altri.
Fondazione HforHuman lancia la campagna Nessuno studente deve restare indietro con l’obiettivo di colmare il gap digitale che ora più che mai si è reso evidente con la scuola da remoto. La Fondazione ha attivato una raccolta di vecchi e inutilizzati Mac e Ipad che possono essere donati gratuitamente ed essere spediti o consegnati presso il campus di H-FARM a Ca’ Tron. Grazie al valore dei device raccolti entro il 30 giugno, la Fondazione donerà computer e tablet nuovi o ricondizionati alle scuole del territorio per permettere a tutti di seguire le lezioni da casa.
“Da sempre la Fondazione sostiene i giovani, favorendo l’accesso alla formazione e impegnandosi a diffondere la cultura digitale.” Dichiara Maurizio Rossi, Presidente di HforHuman, “Non potevamo quindi stare fermi in questa situazione eccezionale e proprio perchè nessuno studente deve rimanere indietro abbiamo deciso di impegnarci in questa nuova campagna per raccogliere vecchi Mac e Ipad, riconvertirli grazie al nostro network, e poi donare alle scuole del territorio computer e tablet per chi ha difficoltà a seguire le lezioni perchè senza un device”.
E’ possibile contribuire alla campagna anche con una donazione economica, tutti i dettagli e le informazioni qui.