Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Nessuno studente deve restare indietro" vuole favorire le lezioni a distanza

DONARE VECCHI MAC E IPAD, PER COMPRARE NUOVI COMPUTER PER LE SCUOLE

La campagna lanciata dalla Fondazione HforHuman


RONCADE - In Italia a causa dell’emergenza Covid-19 sono 10,8 milioni gli studenti a casa, di questi il 12,3% dei ragazzi tra i 6 e i 17 anni (850 mila) non ha computer o tablet, e oltre la metà di chi ne possiede uno deve condividerlo con altri.
Fondazione HforHuman lancia la campagna Nessuno studente deve restare indietro con l’obiettivo di colmare il gap digitale che ora più che mai si è reso evidente con la scuola da remoto. La Fondazione ha attivato una raccolta di vecchi e inutilizzati Mac e Ipad che possono essere donati gratuitamente ed essere spediti o consegnati presso il campus di H-FARM a Ca’ Tron. Grazie al valore dei device raccolti entro il 30 giugno, la Fondazione donerà computer e tablet nuovi o ricondizionati alle scuole del territorio per permettere a tutti di seguire le lezioni da casa.
“Da sempre la Fondazione sostiene i giovani, favorendo l’accesso alla formazione e impegnandosi a diffondere la cultura digitale.” Dichiara Maurizio Rossi, Presidente di HforHuman, “Non potevamo quindi stare fermi in questa situazione eccezionale e proprio perchè nessuno studente deve rimanere indietro abbiamo deciso di impegnarci in questa nuova campagna per raccogliere vecchi Mac e Ipad, riconvertirli grazie al nostro network, e poi donare alle scuole del territorio computer e tablet per chi ha difficoltà a seguire le lezioni perchè senza un device”.
E’ possibile contribuire alla campagna anche con una donazione economica, tutti i dettagli e le informazioni qui.