Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Nessuno studente deve restare indietro" vuole favorire le lezioni a distanza

DONARE VECCHI MAC E IPAD, PER COMPRARE NUOVI COMPUTER PER LE SCUOLE

La campagna lanciata dalla Fondazione HforHuman


RONCADE - In Italia a causa dell’emergenza Covid-19 sono 10,8 milioni gli studenti a casa, di questi il 12,3% dei ragazzi tra i 6 e i 17 anni (850 mila) non ha computer o tablet, e oltre la metà di chi ne possiede uno deve condividerlo con altri.
Fondazione HforHuman lancia la campagna Nessuno studente deve restare indietro con l’obiettivo di colmare il gap digitale che ora più che mai si è reso evidente con la scuola da remoto. La Fondazione ha attivato una raccolta di vecchi e inutilizzati Mac e Ipad che possono essere donati gratuitamente ed essere spediti o consegnati presso il campus di H-FARM a Ca’ Tron. Grazie al valore dei device raccolti entro il 30 giugno, la Fondazione donerà computer e tablet nuovi o ricondizionati alle scuole del territorio per permettere a tutti di seguire le lezioni da casa.
“Da sempre la Fondazione sostiene i giovani, favorendo l’accesso alla formazione e impegnandosi a diffondere la cultura digitale.” Dichiara Maurizio Rossi, Presidente di HforHuman, “Non potevamo quindi stare fermi in questa situazione eccezionale e proprio perchè nessuno studente deve rimanere indietro abbiamo deciso di impegnarci in questa nuova campagna per raccogliere vecchi Mac e Ipad, riconvertirli grazie al nostro network, e poi donare alle scuole del territorio computer e tablet per chi ha difficoltà a seguire le lezioni perchè senza un device”.
E’ possibile contribuire alla campagna anche con una donazione economica, tutti i dettagli e le informazioni qui.