Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Acquisti anche negli spacci delle fattorie

MERCATI AGRICOLI APERTI ANCHE DI DOMENICA

Accolta la richiesta di Coldiretti Padova


PADOVA - Sono mille le fattorie della rete di Campagna Amica che potranno tenere aperto gli spacci aziendali e utilizzare le altre modalità di vendita diretta attraverso gazebo o strutture mobili anche di domenica. Lo dice una FAQ pubblicata dalla Regione del Veneto – spiega Coldiretti – che risponde ad un quesito apposito, escludendo di fatto le aziende agricole dalla disciplina della chiusura domenicale. La norma statale (art. 2, comma 4, DPCM 26.4.2020) stabilisce che l’attività produttiva agricola è sottratta alla disciplina commerciale così come per ogni fase del ciclo produttivo e quindi anche nei casi di vendita operata da e su aree di proprietà privata.
L’interpretazione sgombra il campo anche per la programmazione dei mercati agricoli nei giorni festivi a cui i cittadini potranno rivolgersi per fare acquisti di prodotti tipici e stagionali continuando a sostenere le iniziative benefiche come la “spesa sospesa” a favore degli indigenti. 
Coldiretti Veneto ricorda che gli operatori rispettano le norme di sicurezza e i protocolli sanitari attuando tutte le modalità per assicurare distanze e precauzioni. Nel periodo dell’emergenza sanitaria i produttori non si sono risparmiati – dice Coldiretti Veneto – hanno messo in campo impegno e disponibilità ma soprattutto tutti gli sforzi organizzativi per fare le consegne a domicilio, take away e tanto altro per assicurare l’approvvigionamento agroalimentare dei cittadini, nonostante le difficoltà riscontrate da tutti i comparti: dal florovivaismo all’ortofrutta, dal lattiero caseario alla pesca, dall’allevamento all’agriturismo.
A questo contesto di crisi si aggiungono speculazioni e ingiustizie lungo la filiera, uno schiaffo morale agli agricoltori che hanno operato con onestà per il bene della collettività.​