Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si era scontrato con un'altra auto su una rotonda a Castelfranco

NEOPATENTATO PROVOCA INCIDENTE CON DUE FERITI E SCAPPA

Identificato dalla Polstrada: denuncia e ritiro della patente


CASTELFRANCO VENETO - Ha provocato un incidente ed è scappato. Il “pirata” della strada, però, è stato identificato dalla Polizia stradale e, ora, per lui sono scattate pesanti sanzioni.
I fatti risalgono alla sera del primo marzo scorso: intorno alle 22.30 l’automobilista, un giovane neopatentato residente nel Padovano, alla guida di una Fiat Ulysse di proprietà di un familiare, ha la rotatoria di via Borgo Vicenza, a Castelfranco Veneto, provenendo dal centro città e ha investito un’altra vettura, una Mercedes su cui viaggiava una coppia. I due sono rimasti feriti, tanto da dover poi essere portati al Pronto soccorso, e la loro macchina ha subito notevoli danni.
Anziché fermarsi a prestare soccorso, però, il giovane ha proseguito la marcia e si è poi dileguato, nonostante anche la sua auto fosse rimasta danneggiata nell’impatto nella parte anteriore.
Sul posto è intervenuta la pattuglia della Polstrada di Castelfranco, per eseguire i rilievi e avviare gli accertamenti. Alla fine di una non semplice indagine, gli agenti sono riusciti a risalire alla targa dell’auto fuggitiva, che nel frattempo era stata fatta riparare: il guidatore, messo alle strette, ha ammesso le proprie responsabilità. Il cerchio dell’indagine è stato poi chiuso nel mese successivo con l’acquisizione di importanti testimonianze riguardo all’accaduto.
Il neopatentato si è visto così ritirare la patente di guida, per la successiva sospensione del documento, è stato denunciato in stato di libertà per i reati di fuga a seguito di incidente stradale con feriti ed omissione di soccorso e gli verranno stati tolti 30 punti sulla patente per le violazioni alle norme del Codice della Strada.