Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Operazione antidroga dei Carabinieri nella zona di Mogliano

ARRESTATO UN ALBANESE IN POSSESSO DI QUASI MEZZO ETTO DI COCAINA

Oltre allo stupefacente rinvenuti anche 2000 euro


TREVISO - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Treviso, a Mogliano Veneto hanno arrestato un giovane albanese, 26 anni, per detenzione di cocaina ai fini di spaccio. La zona è quella compresa tra via Ronzinella e via dello Scoutismo. Sequestrati quasi 50 grammi di cocaina, nascosta nella camera da letto e nel garage dell'arrestato, oltre a 2 mila euro in contanti, frutto dello spaccio. Un "cliente" italiano 46enne, trovato in possesso di circa 10 grammi di cocaina, è stato denunciato a piede libero.
"L’operazione è il risultato della costante presenza sul territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Treviso e s’inquadra nell’ambito dei controlli sempre attivi, in tema di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, anche in questo particolare periodo caratterizzato dalle restrizioni sugli spostamenti, in virtù dei provvedimenti governativi anti contagio da COVID-19", spiegano dall'Arma. In particolare, dall’inizio dell’emergenza sanitaria in atto, sono stati eseguiti altri 2 arresti per il reato di spaccio, uno in Treviso e l’altro in Mogliano Veneto, denunciati per il medesimo reato 3 soggetti nel comune di Preganziol e sequestrati complessivamente 270 grammi circa di sostanza stupefacente di varia natura.