Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Operazione antidroga dei Carabinieri nella zona di Mogliano

ARRESTATO UN ALBANESE IN POSSESSO DI QUASI MEZZO ETTO DI COCAINA

Oltre allo stupefacente rinvenuti anche 2000 euro


TREVISO - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Treviso, a Mogliano Veneto hanno arrestato un giovane albanese, 26 anni, per detenzione di cocaina ai fini di spaccio. La zona è quella compresa tra via Ronzinella e via dello Scoutismo. Sequestrati quasi 50 grammi di cocaina, nascosta nella camera da letto e nel garage dell'arrestato, oltre a 2 mila euro in contanti, frutto dello spaccio. Un "cliente" italiano 46enne, trovato in possesso di circa 10 grammi di cocaina, è stato denunciato a piede libero.
"L’operazione è il risultato della costante presenza sul territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Treviso e s’inquadra nell’ambito dei controlli sempre attivi, in tema di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, anche in questo particolare periodo caratterizzato dalle restrizioni sugli spostamenti, in virtù dei provvedimenti governativi anti contagio da COVID-19", spiegano dall'Arma. In particolare, dall’inizio dell’emergenza sanitaria in atto, sono stati eseguiti altri 2 arresti per il reato di spaccio, uno in Treviso e l’altro in Mogliano Veneto, denunciati per il medesimo reato 3 soggetti nel comune di Preganziol e sequestrati complessivamente 270 grammi circa di sostanza stupefacente di varia natura.