Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Confedilizia Treviso: "Per il 38% dei proprietari unico reddito"

COVID, A TREVISO IN CRISI IL 75% DEGLI AFFITTI COMMERCIALI

Metà degli affittuari non ce la fa a pagare


TREVISO - Confedilizia Treviso sta monitorando con molta attenzione lo stato delle locazioni dei propri associati alla ripartenza dalla chiusura forzata causata dal coronavirus. “Alla data del 30 aprile abbiamo verificato lo stato di salute delle locazioni di 375 unità immobiliari – spiega il Carlo Garbuio, responsabile dell’ufficio studi di Confedilizia Treviso – ed il dato più allarmante, come prevedibile, arriva dal settore commerciale”.
Le locazioni commerciali rappresentano il 16% delle locazioni degli associati di Confedilizia e di queste solo il 25% delle locazioni è senza problemi. Il 52% dei conduttori invece ha subito chiesto una sospensione del canone ed il 23 % ha addirittura chiesto una riduzione. L’entità delle sospensioni e delle riduzioni sono molto variabili. Va rilevato inoltre che il 20% delle richieste ha visto il raggiungimento di un accordo, a dimostrazione che, per ora, sono i proprietari a farsi carico dei problemi economici dei rispettivi inquilini. “L’indagine sta rilevando inoltre– continua Garbuio –che la locazione rappresenta l’unica fonte di reddito per il 38% dei proprietari”.
Confedilizia Treviso prosegue con il monitoraggio degli sviluppi dello stato delle locazioni, consapevole che i proprietari non devono e non possono farsi carico delle difficoltà economiche dei conduttori, disponibile a partecipare a iniziative a tutela della proprietà e delle attività economiche.