Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Verrà creato un bacino (con percorso natura) tra cimitero e tangenziale

AL VIA I LAVORI PER RISOLVERE GLI ALLAGAMENTI ALLA GHIRADA

Condotta sotto il Terraglio, ma senza interrompere il traffico


TREVISO - Al via i lavori di messa di sistemazione Idraulica dell’area Sant’Angelo, San Zeno e San Lazzaro.
È iniziata la cantierizzazione della zona Ghirada – Rio Fuin per l’eliminazione del rischio idraulico e degli allagamenti che, negli ultimi anni, hanno determinato alcuni disagi nell’area soprattutto in concomitanza di eventi meteorici intensi.
Il progetto comprende l’escavazione di tratti del rio Fuin per aumentarne la sezione e la portata tramite l’innesto di nuove condotte sotto la strada Terraglio e via Zermanese oltre ad interventi di risagomatura dei tratti dove il corso d’acqua scorre su canaletta al fine di rendere più efficiente tutto il sistema di scarico delle acque meteoriche della zona Ghirada e San Lazzaro. Nell’ordine, è prevista la sistemazione dei primi 230 metri dello scolo con la pulizia dell’alveo da cespugli e ceppaie e la calibrazione del fondo con una nuova pendenza. Seguirà il rifacimento del ponte su via Zermanese così da ridurre l’ostruzione provocata dal manufatto in mattoni attualmente esistente e la protezione del fondo nell’area di imbocco con infissione di pali e con posa di lastrame in roccia.
Verrà inoltre sistemata la confluenza tra lo scolo Fuin e il nuovo corso del rio passante a sud del cimitero di San Lazzaro. L’ultimo intervento consiste infinte nella realizzazione di un manufatto con griglia di sicurezza prima del tratto finale tombinato all’altezza della nuova lottizzazione a sud di via Sant’Antonino nei pressi di via Tognana.
Il tratto di passaggio delle condotte sotto il Terraglio provocherà l’interruzione di mezza carreggiata alla volta così il flusso di traffico potrà sempre avvenire in entrambe le direzioni e senza alcuna interruzione. Successivamente verrà programmato il terzo stralcio (zona Zermanese e Strada del Mozzato) che dovrebbe portare alla definitiva soluzione degli allagamenti della zona sud di Treviso. L’intervento costerà complessivamente 1.850.000 euro.