Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ripartenza con gli aperitivi, ma senza regole

SPRITZ SENZA MASCHERINA: E' PIOGGIA DI SEGNALAZIONI

Il sindaco: "Basta comportamenti a rischio"


TREVISO - Ieri finalmente si è festeggiata la ripartenza con ritrovi tra amici e aperitivi nei locali, e nonostante l'attenzione alle regole dei titolari necessarie per evitare nuovi contagi, sono stati segnalati molti clienti che le regole non le hanno rispettate: perlopiù giovani senza la mascherina.
"Ieri è stato difficile contenere l'entusiasmo dei cittadini che per il primo giorno sono potuti uscire, però un richiamo alla responsabilità dobbiamo farlo. - Queste le parole del sindaco di Treviso Mario Conte. - Non verranno accettati comportamenti che mettano a rischio l'intera comunità. Oggi stesso chiameremo le associazioni di categoria e le associazioni dei commercianti perché, ben venga la fase 2, ma con testa e con regole fondamentali, perché non ci sia un ritorno dei contagi".
In seguito alle segnalazioni ricevute su aperitivi e assembramenti all'interno e fuori dai locali trevigiani, Conte richiama i suoi cittadini alla responsabilità e al rispetto delle regole per tutelare la salute di tutti. Le multe vanno da 400 a 3.000 euro, ma l'obbiettivo dell'amministrazione comunale è quello non di multare la gente, ma di tutelare la salute dell'intera comunità.