Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Colmellere: "Così si mettono a rischio 180mila lavoratori e 900mila studenti"

"STANZIAMENTI PER LE SCUOLE PARITARIE DEL TUTTO INSUFFICIENTI"

I deputati veneti della Lega fanno i conti: meno di 12mila euro ad istituto


TREVISO - "Non ci siamo. I 70 milioni per le scuole paritarie nell'età dell’obbligo, uniti agli 80 previsti per le materne, sono una presa in giro per i genitori e per gli istituti, che in molte Regioni - tra cui il mio Veneto - suppliscono alle mancanze dello Stato garantendo ai ragazzi un diritto costituzionale com'è l’istruzione”. Lo dichiara Angela Colmellere, deputato della Lega e segretaria della commissione Istruzione della Camera, insieme ai colleghi veneti del Carroccio Ketty Fogliani e Germano Racchella.
Secondo i parlamentari leghisti l’aumento del fondo destinato alle paritarie è del tutto insufficiente. Lo stanziamento stabilito ammonta a 150 milioni di euro complessivi, circa 11.900 euro in media ad istituto. “Questo è il massimo sforzo di Conte, Azzolina e soci per salvare 12.547 scuole, con 180mila posti di lavoro e 900mila studenti - sottolinea Colmellere – Io stessa avevo promosso emendamenti e un ordine del giorno per sostenere in modo adeguato le scuole paritarie che, non avendo più l’introito delle rette, rischiano di chiudere. Così come i dipendenti di ritrovarsi senza lavoro”.
I deputati veneti dunque tornano a rilanciare l’allarme: “Per citare le parole dello stesso ministro Azzolina – dicono - questa è la 'politica dell’imbuto': dentro da una parte e fuori dall'altra. Così non si fa: il governo a questo punto si assuma la responsabilità di dire che se le paritarie non sopravvivranno, e un milione di ragazzini si ritroverà senza istruzione, è frutto di scelte scellerate come quelle che vediamo oggi".